Split payment (scissione dei pagamenti)

Home / News / Split payment (scissione dei pagamenti)

Split payment (scissione dei pagamenti)

Split payment (scissione dei pagamenti)
Comunicazione a chi di competenza – Applicazione dal 1 luglio 2017

L’articolo 1 del decreto Legge n. 50/2017 convertito in Legge, 21/06/2017 n. 96 e, pubblicato in G.U. il 23/06/2017 ha ampliato la platea di applicazione del meccanismo di scissione dei pagamenti (split payment) tramite la modifica dell’articolo 17 ter del DPR 633/72.
Per effetto di tale modifica il CNR vede ampliato il numero di soggetti cui emettere fatture in regime di split payment per quelle operazioni per le quali è emessa fattura a partire dal 1 luglio 2017.
Due note operative in caso di atti amministrativi attivi o passivi:
ATTIVO: il personale amministrativo dell’ISMAC provvederà ad accertarsi presso i clienti, prima dell’emissione della fattura, che tali soggetti siano assoggettati o meno al regime di scissione dei pagamenti (tale ultima precisazione si rende necessaria in quanto la novella disposizione comprende alcune fattispecie di soggetti giuridici di natura privatistica, oltre alla P.A).
PASSIVO: per quanto riguarda l’acquisizione di beni e servizi da operatori economici stabiliti nel territorio italiano, il CNR, per le operazioni con data di emissione della fattura 1 luglio 2017, dovrà ricevere fatture elettroniche con annotazione di scissione dei pagamenti tranne nei casi di applicazione di regimi speciali o nei casi di applicazione di reverse charge.
Pensando di fare cosa utile, si segnala l’elenco delle istituzioni private e delle pubbliche amministrazioni coinvolte:
http://www.finanze.it/opencms/it/fiscalita-nazionale/Manovra-di-Bilancio-2017/Scissione-dei-Pagamenti-d.l.-n.-50_2017/#

Con tale comunicazione, pubblicizzata sul sito e resa visibile sul nuovo format degli ordini, si intende diffondere questa nuova disposizione ai propri fornitori e ai propri clienti.
Inoltre si rende noto che si dovrà procedere al rifiuto delle fatture elettroniche ricevute non recanti le disposizioni di cui sopra per gli ordini emessi prima della nota inviata dall’ufficio CNR il giorno 27/06/2017.

Michela Tassistro
Michela Tassistro

Nata a Genova e laureata in Economia&Commercio.
La lunga esperienza maturata nella gestione della Ricerca, compreso un anno a Roma presso il Dipartimento Ricerca del Ministero, mi ha permesso di ricoprire ruoli diversi per tipologia di attività, approfondendo ed affinando le competenze ad esse connesse.
Le attività di Terza Missione sono la mia nuova appassionante sfida, soprattutto con me stessa! =)

Recent Posts
Contattaci

Ti rispoderemo al piu' presto. Grazie per averci contattato

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search